dario-thouar-fronte-650
A 36 anni suonati, Geca torna sui banchi di scuola. Lo facciamo grazie a una bella iniziativa realizzata insieme alle associazioni genitori di alcune scuole primarie di Milano, dell’Istituto Comprensivo Thouar Gonzaga.

Circa sette mesi fa ci siamo incontrati con alcune mamme e alcuni papà che avevano immaginato di creare un diario scolastico davvero speciale, costruito insieme agli alunni e agli insegnanti di tre scuole pubbliche milanesi. L’idea ci è piaciuta subito e abbiamo deciso di sostenerla.

frontespizioI genitori hanno ideato il progetto editoriale, che prevedeva di inserire all’interno dei mesi anche disegni e giochi. Durante gli ultimi mesi dello scorso anno scolastico i bambini, sotto la guida delle loro maestre, hanno così disegnato illustrazioni a tema, inventato cruciverba, rebus e indovinelli che sono poi stati inseriti all’interno dell’agenda. Il diario serve principalmente come strumento di comunicazione tra la scuola e le famiglie, per segnare i compiti e, da quest’anno, anche per giocare in modo intelligente.

pesce-400Ne è nata una pubblicazione davvero unica, che accompagnerà durante l’anno quasi 600 alunni compresi tra la seconda e la quinta elementare. Alcuni disegni rivelano un inaspettato senso dell’ironia  e ci sono cruciverba che non sfigurerebbero sulla Settimana Enigmistica. Il progetto grafico è stato curato dal grafico milanese Antonio Boni. Il diario, inoltre, è realizzato interamente con carta FSC, proveniente da foreste gestite in modo responsabile.

Siamo orgogliosi di supportare questo progetto rivolto alla scuola pubblica e che ha visto genitori, insegnanti e alunni protagonisti di un processo creativo condiviso.

E visto che il pubblico a cui è rivolto questo diario è soprattutto quello dei bambini, abbiamo pensato di inserire sulla quarta di copertina un nostro messaggio a favore della bellezza della lettura.

“Fra tutti gli esseri viventi, leggere è un privilegio di noi umani: attraverso i libri viviamo infinite avventure, nutriamo la nostra fantasia e abbiamo tante storie da raccontare”.

retro-650b.jpg

Annunci